33 Assistenti Sociali – Comuni di Palermo e Monreale

Il corso resta attivo per 365 giorni dalla data di attivazione. Scaduto tale termine si disattiva automaticamente. Se desideri rinnovare hai diritto alla tariffa “ex allievo”.

Il corso comprende le seguenti materie:

  • AsSoc A - Processo di decentramento amministrativo dei servizi sociali. Il DPR 616/1977
  • AsSoc B - Processo di decentramento amministrativo dei servizi sociali. DpR 616/1977, Dlgs 112/1998, L Cost 3/2001
  • AsSoc - C - Il Comune: ruolo, funzioni e organi
  • AsSoc D - Organi del Comune. Potestà statutaria e regolamentare degli Enti Locali
  • AsSoc A - L 328/2000 - Princìpi generali
  • AsSoc B - L. 328/2000 - Funzioni degli attori pubblici del sistema integrato di interventi e servizi sociali
  • AsSoc C - L 328/2000 - Funzioni degli attori pubblici e livelli essenziali delle prestazioni
  • AsSoc D - Welfare Italia: L.328/2000, ISEE
  • AsSoc E - Determinazione dell’Isee, tipologie di Isee, novità L. 58/2019
  • AsSoc A - Principali riferimenti normativi, servizi e interventi per la non autosufficienza
  • AsSoc B - Piano nazionale per la non autosufficienza e Fondo per le non autosufficienze
  • AsSoc C - Piano nazionale per la non autosufficienza: interventi finanziabili
  • AsSoc D - Condizione di “non autosufficienza” e costruzione dello strumento di valutazione
  • AsSoc E - PNNA: integrazione socio-sanitaria e valutazione multidimensionale. Progetti per la vita indipendente (Dpcm 21.11.2019)
  • AsSoc F - Progetto di vita e “Dopo di noi” L 112/2016
  • AsSoc G - Progetto di vita e “Dopo di noi” DM 23-11-2019
  • AsSoc H - Progetto di vita e “Dopo di noi”: autonomia, vita quotidiana ed inclusione sociale. Accesso alle misure
  • AsSoc A - Il sistema dei servizi ed interventi a sostegno dei minori e delle famiglie
  • AsSoc B - I centri per le famiglie
  • AsSoc C - I centri per le famiglie e il Programma P.I.P.P.I.
  • AsSoc D - Il Programma P.I.P.P.I. - parte 1
  • AsSoc E - Il Programma P.I.P.P.I. - parte 2
  • AsSoc A - Dal Reddito Minimo di Inserimento al Reddito di Cittadinanza
  • AsSoc B - Reddito di Cittadinanza
  • AsSoc C - Il Patto per l’inclusione sociale: l’analisi preliminare
  • AsSoc D - Il Patto per l’inclusione sociale: il quadro d’analisi approfondito e la progettualità
  • AsSoc E - Il Patto per l’inclusione sociale: la progettualità. La scheda progetto
  • AsSoc A - Pianificazione nazionale. L 328/2000
  • AsSoc B - Pianificazione nazionale. Piano Sociale Nazionale 2018-2020
  • AsSoc C - Pianificazione nazionale: il Piano Nazionale Non Autosufficienza 2019-2021
  • AsSoc D - La struttura dei documenti di pianificazione sociale
  • AsSoc E - La pianificazione territoriale: il Piano regionale degli interventi e servizi sociali e il Piano di Zona
  • AsSoc F - La pianificazione territoriale: Il Piano di Zona
  • AsSoc G - La pianificazione territoriale. Il Piano di Zona: un caso concreto 1
  • AsSoc H - La pianificazione territoriale. Il Piano di Zona: un caso concreto 2
  • AsSoc I Il Piano Nazionale degli Interventi e dei Servizi Sociali 2021 - 2023 - Parte prima
  • AsSoc L Il Piano Nazionale degli Interventi e dei Servizi Sociali 2021 - 2023 - Parte seconda
  • AsSoc M Il Piano Nazionale per la Non Autosufficienza 2022 - 2024
  • AsSoc N Il Piano Nazionale per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà 2021 - 2023 - Parte prima
  • AsSoc O Il Piano Nazionale per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà 2021 - 2023 - Parte seconda
  • AsSoc A - Organizzazione dei Servizi Sociali: gestione associata dei servizi sociali -L. 328/2000 E TUEL-
  • AsSoc B - Unione di Comuni - Uffici unici vs Uffici a rete
  • AsSoc C - Unione di Comuni -segue- Modello di governance e assetto organizzativo dell’ambito territoriale
  • AsSoc D - Organizzazione dei Servizi Sociali: gestione associata dei servizi sociali
  • AsSoc E - Integrazione socio-sanitaria: gestione dei percorsi di continuità assistenziale ospedale-territorio/1
  • AsSoc F - Integrazione socio-sanitaria: gestione dei percorsi di continuità assistenziale ospedale-territorio/2
  • AsSoc G - L’assistente sociale nel percorso di continuità ospedale-territorio
  • AsSoc H - Il sistema di accreditamento dei servizi sociali
  • AsSoc I - Il sistema di accreditamento dei servizi sociali. Esame di un caso
  • AsSoc L - Il sistema di accreditamento dei servizi sociali. Esame di un caso / 2
  • AsSoc M - La coprogettazione sociale tra soggetti pubblici e Terzo Settore: norm. rif. -Art 118 c 4 Cost, DLgs 267/2000, L 328/2000, DPCM 30-03-2001
  • AsSoc N - La coprogettazione sociale tra soggetti pubblici e Terzo Settore. La riforma del Terzo Settore -DLgs 3-07-2017, n 117-
  • AsSoc O - La regolazione del rapporto tra PA e ETS. Le fasi del procedimento di coprogettazione
  • AsSoc P - Sviluppo del processo di coprogettazione in sintesi
  • AsSoc A - L’azione amministrativa: principi generali e procedimento amministrativo
  • AsSoc B - La L. 241/1990. Il procedimento amministrativo
  • AsSoc C - Il responsabile del procedimento
  • AsSoc D - Il procedimento amministrativo per l’erogazione di interventi economici ad integrazione della retta di ricovero in struttura residenziale
  • AsSoc E - La trasparenza nella PA: diritto di accesso (L.241/90) e accesso civico e generalizzato (D.Lgs. 33/2013)
  • AsSoc F - Accesso civico e generalizzato. Obblighi di pubblicazione. Rapporto tra accesso e riservatezza
  • AsSoc G - Casi di bilanciamento tra acceso e riservatezza. Pubblico impiego: natura e disciplina del lavoro pubblico -D. Lgs. 165/2001-
  • AsSoc H - Pubblico impiego: diritti e doveri del dipendente. Codice di comportamento. Codice deontologico Assistente Sociale
  • AsSoc I - Assistente Sociale e organizzazione del lavoro nella PA
  • AsSoc L - I reati contro la PA. Pubblico ufficiale e Incaricato di pubblico servizio. Principali tipologie di reati
  • AsSoc M - Principali tipologie di reati contro la PA -seguito-
  • AsSoc A - La gestione di situazioni di pregiudizio o abbandono di un minore: la tutela giudiziaria
  • AsSoc B - La presa in carico di una persona non autosufficiente: fasi del processo di aiuto
  • AsSoc C - La presa in carico di una persona non autosufficiente: fasi del processo di aiuto e protezione legale
  • AsSoc D - La presa in carico di una persona non autosufficiente: protezione legale -tutela, curatela, amministrazione di sostegno
  • DCst Ordinamento giuridico e Diritto Costituzionale
  • DCst Stato, ordinamento italiano, Costituzione
  • DCst Fonti del diritto: classificazione delle fonti e Costituzione
  • DCst Fonti del diritto: fonti sub primarie e primarie
  • DCst Fonti del diritto: fonti secondarie e consuetudine
  • DCst Il parlamento, il governo, Il Presidente della Repubblica
  • DCst Gli organi ausiliari
  • DCst Il sistema delle autonomie locali: la Riforma del Titolo V, le Regioni
  • DCst Il sistema delle autonomie locali: Comuni, Province, Città metropolitane. I controlli
  • DirPrivacy - I soggetti coinvolti nel trattamento dei dati personali
  • DirPrivacy - I dati personali e le attività di trattamento
  • DirPrivacy - Le basi di liceità del trattamento, finalità e informative privacy
  • DirPrivacy - I diritti degli interessati
  • DirPrivacy - Le misure di sicurezza e la violazione dei dati personali

I docenti del corso:

Iscritto all'Ordine professionale degli Assistenti Sociali, dopo la laurea magistrale in "Gestione delle politiche e dei servizi sociali" consegue un master interuniversitario di 2° livello in "Scienze Amministrative e Innovazione nella Pubblica Amministrazione". Ha ricoperto per anni incarichi di responsabilità e direzione nell'ambito dei servizi sociali e socio-sanitari ed attualmente è dirigente dei servizi sociali di un comune capoluogo di provincia. Svolge inoltre attività di insegnamento in qualità di docente a contratto in "Metodi e tecniche di programmazione territoriale" nel corso di laurea magistrale in "Gestione delle politiche e dei servizi sociali" presso l'Università di Urbino.

È avvocato iscritto al Foro di Modena ed esercita la professione legale fornendo assistenza giudiziale e stragiudiziale per questioni attinenti al diritto amministrativo. È dottore di ricerca in diritto amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza di Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Della stessa materia è docente presso la Scuola di specializzazione delle professioni legali dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Presso il Dipartimento di Giurisprudenza dello stesso Ateneo collabora come membro della commissione d’esame e svolge attività didattica e di tutoraggio per la cattedra di “Diritto amministrativo II” e “Diritto pubblico delle Authorities”. È autore di articoli scientifici ed è intervenuto in diversi seminari su tematiche attinenti i servizi pubblici locali.
E’ avvocato del Foro di Bologna, figlia di un Sostituto Commissario della Polizia di Stato. Ha ottenuto la specializzazione biennale presso la Scuola Superiore per le professioni legali (corso magistratura) con tesi sperimentale in diritto penale tributario. Dal 2009 al 2011: docente di diritto penale internazionale per il Progetto internazionale Mun Italia, presso le sedi Onu di New York. Dal 2011 a oggi: docente di diritto penale al Master “Gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie Pio La Torre” presso Università di Bologna, Facoltà di giurisprudenza. Dal 2011 ad oggi: cultore di diritto penale presso l’Università degli Studi di Bologna. Dal 2013 svolge docenza per i corsi di Istituto Cappellari.

Scheda corso

ente banditore: Comuni di Palermo e Monreale

materie: 11

lezioni: 83

Prezzo: 350,00 €

Prezzo EX Allievo: 315,00 €