Corso Funzionario Tecnico (Cod-E.1)- Ministero dell’Interno

Il corso resta attivo per 365 giorni dalla data di attivazione. Scaduto tale termine si disattiva automaticamente. E’ possibile rinnovare il corso di 12 mesi, prima della scadenza, alla tariffa scontata riservata agli “ex allievi”.

Il corso comprende le seguenti materie:

  • Introduzione e fonti del Diritto amministrativo
  • Situazioni giuridiche, diritti soggettivi, interessi legittimi
  • I soggetti: lo Stato
  • I soggetti: agenzie, aziende autonome, autorità indipendenti
  • I soggetti: l'organizzazione periferica dello Stato
  • I soggetti: gli enti pubblici e gli enti pubblici economici
  • I soggetti: gli enti pubblici territoriali
  • Proc-Am Il procedimento amministrativo (L. 241/1990) - prima parte
  • Proc-Am Il procedimento amministrativo - seconda parte
  • Proc-Am Le misure di semplificazione - prima parte
  • Proc-Am Le misure di semplificazione - seconda parte
  • Proc-Am Il provvedimento amministrativo e le diverse tipologie di provvedimento
  • Proc-Am La patologia degli atti amministrativi e i rimedi esperibili
  • Proc-Am Accesso ai documenti amministrativi (L. 241/1990)
  • Attività amministrativa, atti e provvedimenti amministrativi 1
  • Attività amministrativa, atti e provvedimenti amministrativi 2
  • La patologia dell'atto giuridico - 1
  • La patologia dell'atto giuridico - 2
  • I beni pubblici
  • Governo del territorio - 1
  • Governo del territorio - 2
  • La giustizia amministrativa e il nuovo processo amministrativo - 1
  • La giustizia amministrativa e il nuovo processo amministrativo - 2
  • Documentazione Amministrativa, DPR 445/2000 - lezione 1
  • Documentazione Amministrativa, DPR 445/2000 - lezione 2
  • Documentazione Amministrativa, DPR 445/2000 - lezione 3
  • TUPI Testo unico Pubblico impiego - Definizioni e fonti
  • TUPI D.lgs. 165/2001 Legislazione del lavoro nelle PP.AA.
  • TUPI Diritti del dipendente pubblico
  • TUPI Doveri del dipendente pubblico - DPR 62/2013 (Codice di comportamento dei dipendenti pubblici)
  • TUPI Violazioni al codice di comportamento
  • TUPI La responsabilità del dipendente pubblico
  • TUPI Anticorruzione e Pubblico Impiego
  • TUPI Conflitto di interessi
  • TUPI Pantouflage e Whistleblowing
  • TUPI Accesso al Pubblico Impiego
  • TUPI Rapporto di lavoro
  • TUPI Flessibilità nel Pubblico Impiego
  • TUPI Dirigenza pubblica - parte prima
  • TUPI Dirigenza pubblica - parte seconda
  • TUPI Performance
  • TUPI Contrattazione Collettiva
  • TUPI Contrattazione collettiva integrativa - CCI
  • CAD - Inquadramento normativo
  • CAD - Principi generali, Funzioni e responsabilità della PA, Cittadinanza digitale
  • CAD - Documento informatico e firme elettroniche
  • CAD - PEC (Posta Elettronica Certificata), Identità digitali, istanze e servizi on-line
  • ANTC Anticorruzione-Ambito soggettivo di applicazione legge 190-2012
  • ANTC Anticorruzione - Ambito oggettivo di applicazione della legge 190-2012
  • ANTC Anticorruzione-Piano Nazionale Anticorruzione e Piani Triennali prevenzione della corruzione e per la trasparenza
  • ANTC Anticorruzione- Il PIAO
  • ANTC Anticorruzione-Il responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT)
  • ANTC Anticorruzione-Misure di prevenzione della corruzione
  • ANTC Anticorruzione - Il whistleblowing
  • ANTC Trasparenza - Ambito soggettivo
  • ANTC Trasparenza - Ambito oggettivo di applicazione della normativa
  • ANTC Trasparenza - Il Responsabile della trasparenza e gli altri soggetti responsabili della pubblicità dei documenti amministrativi
  • ANTC Trasparenza - La trasparenza come misura di prevenzione dei fenomeni corruttivi
  • ANTC Trasparenza - Le responsabilità derivanti dalla normativa anticorruzione e trasparenza
  • DirPrivacy - I soggetti coinvolti nel trattamento dei dati personali
  • DirPrivacy - I dati personali e le attività di trattamento
  • DirPrivacy - Le basi di liceità del trattamento, finalità e informative privacy
  • DirPrivacy - I diritti degli interessati
  • DirPrivacy - Le misure di sicurezza e la violazione dei dati personali
  • NCAP Nuovo Codice dei Contratti Pubblici (d.lgs 36/2023) - Fonti e principi
  • NCAP Ambito di applicazione, responsabilità, fasi
  • NCAP Digitalizzazione e trasparenza
  • NCAP Programmazione e progettazione
  • NCAP I contratti di importo inferiore alle soglie europee
  • NCAP I soggetti
  • NCAP Le procedure di scelta del contraente
  • NCAP Lo svolgimento delle procedure di gara
  • NCAP Commissione giudicatrice e requisisti – parte I
  • NCAP Commissione giudicatrice e requisisti – parte II
  • NCAP Selezione delle offerte e aggiudicazione
  • NCAP Esecuzione contratti, controlli e garanzie
  • NCAP Il subappalto
  • NCAP Modifica dei contratti
  • NCAP Disposizioni particolari e contratti settori speciali
  • NCAP Il partenariato e i contratti di concessione
  • NCAP Il contenzioso nel settore dei contratti pubblici
  • NCAP Procedure automatizzate nei contratti pubblici
  • NCAP cataloghi elettronici MEPA
  • NCAP - Regolamenti ANAC parte prima
  • NCAP - Regolamenti ANAC parte seconda
  • DCst Ordinamento giuridico e Diritto Costituzionale
  • DCst Stato, ordinamento italiano, Costituzione
  • DCst La cittadinanza
  • DCst Costituzione italiana e ordinamento internazionale
  • DCst L’ordinamento dell’Unione europea
  • DCst Fonti del diritto: classificazione delle fonti e Costituzione
  • DCst Fonti del diritto: fonti sub primarie e primarie
  • DCst Fonti del diritto: fonti secondarie e consuetudine
  • DCst Diritti e libertà: i diritti fondamentali e inviolabili, i doveri costituzionali
  • DCst Diritti e libertà: le libertà, i diritti
  • DCst La sovranità popolare e i sistemi elettorali. I referendum
  • DCst Il parlamento, il governo, Il Presidente della Repubblica
  • DCst Gli organi ausiliari
  • DCst Le garanzie giurisdizionali
  • DCst La Giustizia costituzionale
  • DCst Il sistema delle autonomie locali: la Riforma del Titolo V, le Regioni
  • DCst Il sistema delle autonomie locali: Comuni, Province, Città metropolitane. I controlli
  • Diritto UE - Il processo di integrazione europea
  • Diritto UE - L'Unione Europea: profili generali e quadro istituzionale
  • Diritto UE - Il quadro istituzionale: le istituzioni politiche, finanziarie e di controllo
  • Diritto UE - Le fonti del diritto dell’Unione Europea
  • Diritto UE - Il processo decisionale
  • Diritto UE - La tutela dei diritti
  • Diritto UE - Politiche dell'Unione Europea
  • Diritto UE - L’unione economica e monetaria dell’Unione Europea
  • Diritto UE - Il mercato interno dell’Unione Europea
  • Diritto UE - La disciplina della concorrenza
  • D. Penale Parte Speciale - Delitti contro la Pubblica Amministrazione
  • D. Penale Parte Speciale - Delitti dei privati contro la Pubblica Amministrazione
  • D. Penale Parte Speciale - Reati contro la Fede Pubblica capo I e II
  • D. Penale Parte Speciale - Della falsità in atti
  • D. Penale Parte Speciale - Della falsità personale

I docenti del corso:

È avvocato amministrativista abilitato al patrocinio presso la Corte di cassazione e le altre giurisdizioni superiori italiane (Consiglio di Stato, Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, Corte Costituzionale) ed europee (Corte di Giustizia UE, Corte Europea dei diritto dell'Uomo). Co-fondatore e senior partner di studio legale con sedi a Catania, Roma e Milano, è consulente in materia di privacy per grandi aziende private ed enti locali e commissario di gara negli appalti pubblici in qualità di esperto giuridico selezionato da ANAC e da Urega Sicilia. La sua passione per i temi della digitalizzazione della PA e dell’informatica giuridica gli è valsa nel 2005 la nomina a componente del Gruppo di Studio istituito presso il Ministero Innovazione e Tecnologie per la revisione del Codice dell'Amministrazione Digitale. Inoltre, nell'ottobre 2009 è stato nominato dalla I Commissione Legislativa Affari Istituzionali dell'Assemblea Regionale Siciliana come coordinatore di un pool di esperti, per l'esame e la redazione del disegno di legge regionale di semplificazione e digitalizzazione del procedimento amministrativo. Nel 2016 ha partecipato, su invito della Commissione I Affari Costituzionali della Camera dei Deputati, ai lavori di consultazione sulla bozza di decreto legislativo di modifica del Codice dell'Amministrazione Digitale, poi approvata con D.Lgs. n. 179 del 26 agosto 2016. E' autore e curatore di numerose monografie giuridiche e svolge docenze universitarie, attività didattica e di formazione per PA e imprese. È docente e consulente Formez e svolge docenze per il personale della PA nelle materie del diritto amministrativo e in particolare di appalti pubblici, e-Government, protocollo informatico, firma digitale e procedimento amministrativo digitale.
Ha esperienza ventennale nella Pubblica Amministrazione in ambito amministrativo e organizzativo; attualmente è incaricata di Posizione Organizzativa/Responsabile di supporto giuridico-amministrativo presso la Direzione Generale di Roma Capitale. Esperta di Diritto Amministrativo, Ordinamento e Legislazione Autonomie Locali, Statuto e Regolamenti Roma Capitale, Pubblico Impiego, Codice degli Appalti e TUEL, collabora da anni con diversi Istituti di formazione in qualità di docente per i concorsisti della P.A. Laureata in Scienze politico-economiche presso l’Università La Sapienza di Roma, ha poi conseguito il Master universitario II livello in “Economia Pubblica e del Welfare – MEP - indirizzo in economia del Welfare e delle Pubbliche Amministrazioni” e “Geopolitica e Sicurezza Globale” presso lo stesso Ateneo.
Da oltre dieci anni svolge, in qualità di funzionario direttivo, attività di project manager, responsabile di appalti pubblici con funzioni di RUP (Responsabile Unico del Procedimento), coordinatore di progetti finanziati con fondi comunitari presso Pubbliche Amministrazioni a livello regionale e nazionale. E’ laureato in Scienze della Comunicazione e in Giurisprudenza ed ha al suo attivo due master di II livello, in comunicazione istituzionale presso la Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione (CEIDA) e in Diritto della PA presso la Libera Università SS. Maria Assunta (LUMSA).  Ha collaborato con l'Università di Roma La Sapienza in qualità di collaboratore di cattedra. E' responsabile del Piano formativo per il personale della Regione Lazio ed è formatore esperto in contrattualistica pubblica, project management, Fondi comunitari, anticorruzione e trasparenza, diritto amministrativo. E' iscritto all'Elenco Nazionale dei componenti degli Organismi Indipendenti di Valutazione (OIV) presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica. Inoltre è autore di pubblicazioni su riviste giuridiche nazionali.
È avvocato iscritto al Foro di Modena ed esercita la professione legale fornendo assistenza giudiziale e stragiudiziale per questioni attinenti al diritto amministrativo. È dottore di ricerca in diritto amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza di Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Della stessa materia è docente presso la Scuola di specializzazione delle professioni legali dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Presso il Dipartimento di Giurisprudenza dello stesso Ateneo collabora come membro della commissione d’esame e svolge attività didattica e di tutoraggio per la cattedra di “Diritto amministrativo II” e “Diritto pubblico delle Authorities”. È autore di articoli scientifici ed è intervenuto in diversi seminari su tematiche attinenti i servizi pubblici locali.
E’ avvocato del Foro di Bologna, figlia di un Sostituto Commissario della Polizia di Stato. Ha ottenuto la specializzazione biennale presso la Scuola Superiore per le professioni legali (corso magistratura) con tesi sperimentale in diritto penale tributario. Dal 2009 al 2011: docente di diritto penale internazionale per il Progetto internazionale Mun Italia, presso le sedi Onu di New York. Dal 2011 a oggi: docente di diritto penale al Master “Gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie Pio La Torre” presso Università di Bologna, Facoltà di giurisprudenza. Dal 2011 ad oggi: cultore di diritto penale presso l’Università degli Studi di Bologna. Dal 2013 svolge docenza per i corsi di Istituto Cappellari.

Scheda corso

ente banditore: Ministero dell'Interno

materie: 12

lezioni: 117

Prezzo: 330,00 €

Prezzo EX Allievo: 300,00 €